L’Età dell’ Oro (Verde)

bambù-OroverdeOggi Pubblicheremo una citazione che farà sicuramente riflettere sull’ eccessivo consumismo dei nostri tempi!

“Il Bambù è l’oro verde dell’uomo povero!”
Così ha detto Atal Bihari Vajpayee, ex primo-ministro dell’India

“(…)una persona può sedersi in una casa di bambù sotto un tetto di bambù, su una sedia ad un tavolo fatti dello stesso bambù,
con un capello di bambù sulla sua testa e sandali di bambù ai piedi.

Allo stesso tempo può tenere in un mano una ciotola di bambù, nell’altra bacchette di bambù che gli servono per mangiare germogli di bambù.

Dopo aver consumato il suo pranzo, cucinato in un fuoco alimentato dalla combustione del bambù, il tavolo potrebbe essere pulito con un panno di fibre di bambù, può rinfrescarsi con un ventaglio in bambù, fare la siesta in un letto su di un materasso ed un cuscino fatti tutti di bambù.

Al risveglio potrebbe fumare in una pipa di bambù e scrivere con una penna di bambù su carta da bambù, e poi portare in giornale i suoi articoli in cesti di bambù sospesi su di un’asta di bambù, con un ombrello di bambù sulla sua testa.

Potrebbe attraversare un ponte sospeso costruito esclusivamente col bambù, bere acqua da una tubatura in bambù, ed asciugarsi il viso con un fazzoletto, ottenuto con le fibre di bambù »”

Breve Focus sulla Fibra di Bambù

19 Apr
19 aprile 2016

materasso-bambùDopo la filiera alimentare del germoglio e quella del legno per quanto riguarda la canna, oggi facciamo un focus sulla filiera del tessile!
In un’industria tessile sempre più rivolta verso fibre naturali ed eco-sostenibili il bambù gioca un ruolo di punta!

Ma vediamolo nello specifico:

E’ risaputo che la fibra di bambù faccia bene alla pelle ed anche all’ambiente: infatti i tessuti ricavati da questa fibra sono più resistenti anche del cotone, contribuiscono a mantenere la temperatura corporea ad un giusto livello e possiedono inoltre proprietà anti-microbiche e anti-settiche.

Sia La moda che L’industria tessile, negli ultimi anni, si stanno orientando sempre più a soddisfare la diffusa richiesta di fibre naturali, e per la cui produzione non siano state impiegate sostanze chimiche inquinanti che danneggiano l’ambiente e che a contatto con la pelle risultano nocive. Ci si trova così di fronte all’affermarsi di nuovi tessuti di origine vegetale e una delle novità degli ultimi anni, per quel che riguarda i tessuti, è appunto la fibra di bambù.

Sono numerose le proprietà e i benefici della fibra di bambù e può essere una valida alternativa al più famoso cotone e anche alla canapa.

I tessuti prodotti con questa fibra hanno come particolarità la leggerezza e la traspirazione ottimale e sono in grado, addirittura, di assorbire l’umidità del corpo e il sudore mantenendo a temperatura corporea al giusto livello sia in estate che in inverno.

Oltre al confort nell’indossarlo, il tessuto di bambù e anche antibatterico e antimicotico oltre a proteggere dai raggi ultravioletti grazie alla sua trama fitta.

Per quel che riguarda la coltivazione e quindi l’aspetto sostenibile, quella del bambù è una coltivazione “senza spreco di risorse”  perché possiede naturalmente sostanze che bloccano lo sviluppo di dannosi parassiti e non richiedono l’utilizzo di pesticidi, non ha bisogno di molta irrigazione se non nei primi anni di vita e la sua coltivazione migliora addirittura la qualità della terra.

Anche per quel che riguarda l’inquinamento da anidrite carbonica, e quindi l’effetto serra rispetto, Il Bambù ne assorbe una quantità maggiore pari al 30% in più rispetto alla maggior parte delle altre piante ed emette molto più ossigeno.

Nello specifico la fibra di bambù viene utilizzata principalmente per realizzare biancheria da bagno o da camera, biancheria intima, costumi da bagno ma anche abbigliamento più in generale!
Oltre ai tessuti per la casa, il bambù è molto utilizzato anche per cuscini, materassi e guanciali che risultano più morbidi e si adattano perfettamente alle forme del corpo ed emanano ioni che combattono le onde elettromagnetiche prodotte dagli elettrodomestici di casa.

 

© Copyright - bambumania